Web Designer , SEO e Web Marketing Strategist
Non ci sono altezze troppo alte, solo ali troppo corte!
O troveremo una strada o ne costruiremo una.

3914165829

info@ritapellegrini.it

Sito web e SEO in una strategia di web marketing a 360°

sito web e seo in una strategia di web marketing a 360 gradi

 

"Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull'albero.
- "Che strada devo prendere?" chiese.
La risposta fu una domanda:
- "Dove vuoi andare?"
- "Non lo so", rispose Alice.
- "Allora, - disse lo Stregatto - non ha importanza".

Lewis Carroll - "Alice nel paese delle meraviglie"

 

Molto spesso enti e attività considerano il web un'attività marginale a cui dedicarsi nei ritagli di tempo o nel tempo libero.
Ecco che siti web e profili social sono trattati come vetrine da riempire nel tempo libero, un'attività a tempo perso, l'ultima ruota del carro del proprio processo di business.
Titolari e responsabili che permettono ciò ignorano le innumerevoli potenzialità che il web riserva a chi si impegna a viverlo con serietà.

 

Il sito web, i social network e le diverse piattaforme online non sono semplici strumenti da usare quando capita ma sono dei veri e propri ambienti, con un loro ecosistema e con i loro codici comunicativi, da vivere e presidiare con oculatezza e costanza, nei quali costruire la propria immagine, individuare le proprie nicchie di riferimento e fare rete con i propri clienti.

 

Altro che attività per il tempo libero...!
Se non si cambia il modo di concepire il web, non si trarrà mai da esso un beneficio per il proprio brand e per il proprio business.

 

Un sito web non gestito con criterio e con continuità non può portare alcun risultato.
È come se volessi raggiungere una destinazione e pensassi che a tal scopo fosse sufficiente acquistare un'automobile, senza tener conto che poi l'automobile bisogna guidarla e manutenerla, bisogna conoscere o quantomeno essere in grado di trovare la strada, sostenere i costi del viaggio ed essere in grado di fronteggiare eventuali guasti e imprevisti, e, prima di ogni cosa, occorre che sia chiara quale sia la destinazione da raggiungere.

 

Quali obiettivi vuoi raggiugere attraverso il sito?
Cosa vuoi ottenere dal web?

 

È innegabile l'importanza di un sito efficiente, veloce, con prestazioni ottimali, con le funzionalità desiderate e che sia accattivante graficamente.
Ma se poi un gioiello del genere non viene raggiunto dagli utenti, non serve a nulla.
Il lavoro di posizionamento del sito ai motori di ricerca è prezioso quanto il sito stesso, richiede un lavoro che precede lo sviluppo della piattaforma e che continua dopo la sua pubblicazione e si amalgama con la gestione della stessa.

 

Un sito senza SEO è come una cattedrale nel deserto.
A cosa serve il sito se non lo vede nessuno?

 

Farsi trovare su Google da coloro che cercano il tuo prodotto o ai quali puoi proporre il tuo servizio come soluzione al loro problema è il primo passo per l'acquisizione di un nuovo cliente.
Ed il modo in cui Google presenta il tuo sito nella lista dei risultati di ricerca (nelle SERP) è la prima forma di comunicazione con cui ti interfacci con il tuo potenziale cliente, prima ancora della homepage e dell'articolo del blog che hai deciso di promuovere.
Non vale la pena curarla?

 

Tralasciare la SEO per poi pensarci in un secondo momento è sbagliato perchè l'orientamento al posizionamento ai motori di ricerca deve guidare il progetto del sito.
Un'architettura informativa non idonea compromette notevolmente tutte le attività di posizionamento svolte nel seguito.
Non tener conto della SEO ed investire in forme pubblicitarie a pagamento comporta un investimento notevole in costi pubblicitari di migliaia di euro per ottenere risultati importanti e che portano un flusso di traffico fino a quando c'è budget.
I risultati arrivano fino a quando paghi, poi del tuo investimento non resta più nulla.
La SEO ti porta risultati nel lungo termine ma questi non sono vincolati ad alcun investimento economico e durano nel tempo.
É una prima forma di comunicazione pensata non solo per i motori di ricerca, ma per l'utente da intercettare sui motori di ricerca.
É sempre il tuo potenziale cliente, il tuo target, al centro!

 

La SEO è un'attività indispensabile e duratura e si rivela un ottimo investimento nel tempo per portare nuovi utenti interessati a ciò che offri sul tuo sito.

 

Ma sito e SEO da sole non bastano.
Cosa te ne fai di migliaia e migliaia di visitatori se poi questi, una volta entrati sul sito, non effettuano quelle azioni che ti portano concretamente un vantaggio?
Tutto il lavoro effettuato per portare flussi di traffico sulla tua piattaforma viene vanificato se poi il sito non è capace di convertire gli utenti in clienti.
Il sito deve essere pronto ad accogliere e a guidare gli utenti offrendo loro una user experience di qualità.
Ecco che entra in gioco una gestione efficiente che implementi sul sito le strategie di web marketing previste dal progetto web che ha guidato la realizzazione del sito stesso e in vista delle quali la piattaforma è stata realizzata.

 

Nel momento in cui si decide di portarsi sul web, è fondamentale tenere ben chiari gli obiettivi (i macrobiettivi) che si vogliono raggiungere attraverso il sito, esprimerli in maniera misurabile, progettare l'esperienza utente in vista di tali obiettivi e costruire il sito di conseguenza.

 

Una volta pubblicato e in esercizio, la strategia di marketing posta in essere individuerà dei microbiettivi (download di brochure, iscrizione alla newsletter, partecipazione ad un evento...), azioni non fondanti per il tuo business ma che costituiscono dei passi progressivi per portare l'utente alla conversione finale in cliente e cliente fidelizzato, da implementare attraverso dei percorsi di navigazione sul sito o anche tra sito e canali social o tra online e offline (nel caso di business locali).

 

Si tratta di una serie di microconversioni che portano alla macroconversione principale, una serie di passi attraverso una customer journey che può contemplare un funnel che si avvale di diversi strumenti di marketing.

 

I microbiettivi cambiano in funzione della strategia posta in essere in un determinato momento.
Si avvalgono di strumenti online e offline (form, email, blog, landing pages, post su Facebook, ads, cta...).


Dalla prima pagina visualizzata fino a quando l'utente lascia il sito o effettua un'azione significativa, dobbiamo essere nella situazione di comprendere se l'utente ha seguito un percorso di navigazione ottimale, se ha effettuato una deviazione non prevista, se il percorso tracciato rivela criticità impreviste e sulle quali intervenire.
L'analisi di tali percorsi fa emergere la necessità di ottimizzazioni e/o variazioni da effettuare sul sito ed anche nuovi spunti per intraprendere altre iniziative e nuove strategie di marketing.


Ecco quì che, una volta pubblicato e in esercizio, il sito deve essere in continua evoluzione, non solo sotto l'aspetto tecnico e della sicurezza, ma va costantemente monitorato per rilevare il comportamento degli utenti e, sulla base dei feedback raccolti, affinare il processo di conversione da utente a cliente e da cliente a promotore del tuo brand.


È in questo modo che il sito ti porta un vantaggio reale e concreto al tuo business e alla tua attività imprenditoriale.
Ovvero solo se supportato da un solido progetto SEO e una efficace strategia di web marketing.